Veronesi riscrive in scena il Vangelo 11 mio Gesu e un ...· Veronesi riscrive in scena il Vangelo

Veronesi riscrive in scena il Vangelo 11 mio Gesu e un ...· Veronesi riscrive in scena il Vangelo
download Veronesi riscrive in scena il Vangelo 11 mio Gesu e un ...· Veronesi riscrive in scena il Vangelo

of 1

  • date post

    14-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    212
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Veronesi riscrive in scena il Vangelo 11 mio Gesu e un ...· Veronesi riscrive in scena il Vangelo

La Stampa (ITA)

Paese: itPagina: 39Readership: 1378000Diffusione: 207368

Tipo media: Quotidiano NazionaleAutore: Michela Tamburrino

30 Giugno 2015

This article is intended for personal and internal information only. Reproduction or distribution is prohibited.Page 1 / 3

LA STAMPALa Stampa (ITA)

30 Giugno 2015

Paese: it

Pagina: 39

Readership: 1378000

Diffusione: 207368

Tipo media: Quotidiano Nazionale

Autore: Michela Tamburrino

Veronesi riscrive in scena il Vangelo11 mio Gesu e un combattente

L'autore diventa attore per dare "corpo e voce" al testo cli Marco

Spoletopresenta

BallettoSoireRoland

Petit unomaggio con

EleonoraAbbagnato

(foto)

Canzonie poesie11 mare

blu: BertoltBrecht, Kurt

Weil4 conAdriana Asti

(foto)

In principio fu Dario Fo e ilsuo Mistero Buffo. Poi venneBenigni con i Dieci Coman-damenti. Ora abbiamo SandroVeronesi, celebrato autore, cheindaga il complesso mondo bi-blico. Con una lucidit perfinoistrionica, al pari dei suoi pre-decessori. Il che potrebbe farritenere che i non credenti sia-no pi addentro alle cose di fe-de rispetto ai praticanti.

Al Festival di Spoleto si parlato di tanto, della sua gio-vinezza velata da un presagiocostante d'infelicit, della suaamata Juventus, del rapportocomplesso con il padre che glioscurava la vista, della secon-da moglie che lo ha rassicuratoironizzando sulle sue cupezze,dei cinque figli, della svolta diCaos calmo che nel 2006 gliconsegn il Premio Strega eche poi fu gran successo ancheal cinema.

In una sala stracolma per gliIncontri di Paolo Mieli e do-po aver preso le parti di PapaFrancesco, argomentando suisignificati profondi delle frasisolo apparentemente semplicidel Pontefice, Veronesi ha datofaccia e sentimenti al suo oneman show. Non dirlo (11 Vangelodi Marco), l'ordine che Ges

Il debutto fa seguire a ogni miracolo, ilSandro segreto svelato della sua per-Veronesi sonalit, la trama della sua av-

alFestival ventura terrena. Una preghie-di Spoleto, ra laica che pretende ascolto,

dove ha la drammaturgia del Vangelopresentato pi antico, pi breve, pi effi-

Non dirlo, cace, persino il pi teatrale, loche in autunno stesso che fu distribuito a unsar nei teatri milione di famiglie romane da

Papa Giovanni Paolo Il per lapreparazione al Giubileo.

Cos dopo il libro dallo stes-so titolo (edito da Bompiani),succede che c' bisogno d'al-tro, di qualcosa di pi. E acca-duto che per la prima volta, ol-tre a metterci la faccia ho volu-to metterci anche il corpo. Miispiro ai predicatori e il fattostesso di farlo non so se possaessere considerato cosa giusta- questo diceva a pochi minuti

dall'entrata in scena -. Chi siaspetta del teatro rimarr de-luso, io d il teatro come luogofisico e basta. Il luogo fisico evocativo, nel caso del debuttospoletino la chiesa sconsa-crata di San Simone che haospitato illustri amici e familia-ri (Domenico Procacci, KasiaSmutniak, Giovanni Veronesi,Valeria Solarino), ma il tour in-vernale sar lungo e compren-der oltre alla Milanesiana (ie-ri) anche Roma e Torino.E ispirandosi ai predicatori,

Veronesi ha completato un la-voro che non finisce con lascrittura, c' bisogno della faseorale. I Vangeli vanno predica-ti, ci va corpo e voce, il semedel teatro che in letteraturanon c'. Ecco allora il Ges diMarco che tanto affascina Ve-ronesi e che se mi fosse statoraccontato cos forse avrebbereso pi problematico l'allon-tanamento, un Cristo com-battente, con una forza attivache lo pone agli antipodi del-l'immagine pacificata e conso-latoria degli altri vangeli. Il pispoglio e il pi compatto, sologli insegnamenti e solo gli atti,ne esce un eroe ellenisticoadatto al popolo romano, duroda convertire.

Il pubblico ci sta e applaudela citazione della preghierasommessa di Leonard Cohen,Suzanne, quell'Apocalisse eGes fu marinaio... che Fa-brizio De Andr ci ha fatto co-noscere meglio. Fino all'ova-zione per il sangue di un in-nocente ci ha riscattato dalnostro nulla.

Page 1 / 3

This article is intended for personal and internal information only. Reproduction or distribution is prohibited.